Skip to content Skip to footer

Giardino di Porto Caleri in corsa per i luoghi del FAI

Condividiamo l’articolo pubblicato da IL GAZZETTINO Domenica 24 Luglio 2022

A poco più di due mesi dal lancio della II edizione del censimento nazionale “I luoghi del cuore” promosso dal Fai e Intesa Sanpaolo, il Giardino Botanico litoraneo di Porto Caleri sta facendo un po’ da portacolori del Polesine.

Con i 795 voti fin qui raccolti, infatti, stacca con ampio margine il secondo luogo segnalato, il Polesine e il Delta del Po (308 voti e 110° posto), di cui è esso stesso parte, e il coro ligneo della chiesa parrocchiale di Guarda Veneta (225 voti che valgono il 143° posto).

Lontanissima, al momento la top ten della classifica, dove per entrare la forbice va dai 2.635 voti dal santuario e dalla chiesa rupestre san Vittore martire a Brembate (Bergamo) agli addirittura 6.637 voti del Museo dei misteri di Campobasso che vanta già un margine dai 1.800 a 2.500 rispetto agli altri luoghi attualmente sul podio.

Ma dato che il censimento spontaneo del patrimonio culturale italiano e le relative votazioni si chiuderanno solo il 15 dicembre, c’è ancora margine per tentare di scalare qualche posizione.

Dai dati diffusi dal Fai, fin qui sono stati espressi circa 300mila voti nella modalità online o cartacea, con la segnalazione di oltre 25mila luoghi che i cittadini considerano unici per storia, arte e natura.

Anzi, proprio per supportare il proprio “luogo del cuore”, sul territorio nazionale sono addirittura stati attivati 101 comitati in 15 regioni, e questo forse spiega perchè Lombardia e Sicilia siano al momento quella che hanno raccolto il maggior numero di voti.

Comitato che non esiste per sostenere la candidatura del Giardino botanico di Porto Caleri e dunque non possono che far piacere le quasi 800 preferenze raccolte in maniera spontanea.

Anche se magari, con un pizzico di maggior mobilitazione proprio in questo periodo per sfruttare il pienone dei vacanzieri nella località turistica, tentare la risalita in classifica di qui alla conclusione delle votazioni potrebbe essere possibile.

Anche perchè basta un semplice click sul sito www.iluoghidelcuore.it per esprimere la propria preferenza.

Anche grazie a “I luoghi del cuore del Fai”, a partire dal 2003 sono stati recuperati, restaurati, tutelati e valorizzati centinaia di luoghi.

E il Giardino botanico, realizzato dalla Regione nel 1990 in un sito dichiarato sito d’importanza comunitaria (Sic), entrato a far parte del Parco del Delta del Po e più recentemente insignito del riconoscimento Mab Unesco, ha tutte le carte in regola per essere fatto conoscere oltre i confini polesani.

Ecco il link per votare:

https://fondoambiente.it/luoghi/giardino-botanico-litoraneo-di-porto-caleri?ldc

Consorzio Deltapoolservice © 2022.
Via Matteotti,40 45012 Ariano nel Polesine (RO) Tel. +39.346.686.8151 – Fax. +39.0426.373246. P.iva/C.f. 01367390299