Skip to content Skip to footer

Polesine

Con il passare dei secoli l’area storica e geografica del Polesine ha subito diverse modifiche e trasformazioni.
Il termine Polesine deriva dal latino medievale pollìcinum o polìcinum ossia “terra paludosa”, utilizzato per identificare i tanti isolotti di terra emersa lungo il corso di uno o più fiumi. Nei documenti medioevali relativi alla concessione di appezzamenti di terreno coltivabile risulta evidente la terminologia “concessione di un polesine di terra delimitato dalle fosse…ecc”. Troviamo, altresì, il termine “Polesino” inserito in una mappa del Ducato di Ferrara del 1597, del Magini, incaricato alla realizzazione di un progetto di bonifiche da Alfonso II d’Este.
Il nome si riferisce pertanto alla particolarità principale di questo territorio che nel corso dei secoli ha subito trasformazioni ad opera dei due fiumi Adige e Po. Questi importanti corsi d’acqua sono il primo ed il terzo fiume italiano per portata che hanno da sempre riversato nel territorio polesano un’enorme quantità d’acqua con notevoli problemi di scolo.
Se si pensa poi che un terzo fiume attraversa il Polesine mantenendo il proprio corso tra i due fiumi principali, il Tartaro-Canalbianco, risulta evidente come questo territorio sia solcato da una fitta rete di canali di bonifica grazie soprattutto agli interventi effettuati dalla Serenissima Repubblica di Venezia.
Il Polesine è oggi il risultato delle azioni congiunte tra eventi di natura alluvionale e interventi dell’uomo. Nella sua parte più orientale, esso muta costantemente per opera dei sedimenti continuamente depositati dai fiumi alla foce.


Ci troviamo quindi in una terra di paesaggi incantati dove l’acqua è la protagonista indiscussa: fiumi, canali, mare, vanno a creare un labirinto di acque e a ricamare i diversi ambienti del Polesine e più in particolare del Delta del Po.
Il Parco Regionale Veneto del Delta del Po regala infatti natura, colori, profumi e paesaggi davvero unici.
Da evidenziare inoltre il mare con le sue spiagge larghe di sabbia finissima, i bassi fondali e la possibilità di scegliere tra località balneari attrezzate e spiagge naturali più isolate e selvagge dove la natura regna sovrana.
Ma il Polesine è anche storia e cultura: non mancano infatti luoghi ricchi di arte e di storia grazie alla presenza di borghi bucolici, ville settecentesche, chiese, palazzi, dimore storiche e musei. Questi sono i tanti motivi per visitare questa terra, per godere dell’ospitalità garbata e cordiale impreziosita anche da feste dalle antiche tradizioni e di squisiti piatti tipici che raccontano di una storia culinaria semplice e genuina.

Consorzio Deltapoolservice © 2020.
Via Matteotti,40 45012 Ariano nel Polesine (RO) Tel. +39.346.686.8151 – Fax. +39.0426.373246. P.iva/C.f. 01367390299